News

25 | 05 | 2018

events

Un mondo pieno di rifiuti: la sostenibilità alla sfida del digitale

Di fronte a città, servizi e prodotti sempre più evoluti, lo smaltimento dei rifiuti resta uno dei problemi più complessi da risolvere. Come sfruttare digitale e nuove tecnologie per trovare nuove soluzioni efficaci? Come deve cambiare il ruolo e l’impegno del cittadino, e in generale il nostro modo di vivere? Questo il tema del workshop interattivo organizzato da Bip e Sketchin in collaborazione con Corriere Innovazione, durante la prima tappa di un ciclo di eventi del Corriere volti a delineare gli scenari dell’innovazione italiana, che si è tenuta all’Auditorium Ara Pacis a Roma.

Hanno partecipato al gruppo di lavoro: Alessandro Beulcke, Presidente Festival Energia; Luca Brivio, Direttore Comunicazione Conai; Claudio Caremi, COO Optit; Franco D’Amore, Vicepresidente e Direttore Area Energia di I-Com; Massimiliano Garri, Chief Innovation & Information Officer Acea; Aldo Luongo, Sindaco Cuccaro Vetere (SA), uno dei comuni italiani più virtuosi nello smaltimento dei rifiuti; Luca Micheletti, Supporto al business e monitoraggio progetti A2A Ambiente; Federico Raimondi, Economista e Consigliere sottosegretario di Stato all’Ambiente; Gianluca Riu, Amministratore Delegato AMIAT SpA, Direttore Raccolte Iren Ambiente SpA; Federico Testa, Presidente Enea.

I moderatori del workshop - Cesare Bottini, Senior Experience Strategist Sketchin, e Valentina De Matteo, Innovation and change management Senior Consultant Bip - hanno utilizzato gli strumenti del design thinking e la metodologia del Lego Serious Play per fare emergere un output concreto, che è stato poi presentato insieme a Massimo Sideri, Editorialista Corriere della Sera e Responsbaile Editoriale Corriere Innovazione, nel corso dell’evento pubblico che ha seguito il workshop riservato.