News

01 | 06 | 2018

Newspaper

Campania, migliora l’efficienza delle cure onco-ematologiche

Nuovi modelli organizzativi e l’impiego di “farmaci intelligenti” in formulazione sottocute hanno permesso di ottimizzare i modelli logistici.

Calano i tempi di attesa nei day hospital onco-ematologici della Campania. L’impiego di anticorpi monoclonali in formulazione sottocute (Sc) ha permesso di ottimizzare i modelli organizzativi e i percorsi terapeutici dei pazienti. Si abbatte così del 40% la durata dei trattamenti. Aumenta di conseguenza la soddisfazione di malati e operatori e calano i costi sociali correlati.
Tra gli effetti positivi attesi, anche la riduzione della mobilità passiva che tradizionalmente affligge la Campania. Questo attestano – in sintesi – i dati di un’indagine condotta da Business Integration Partners (Bip), con il sostegno di Roche, presentati durante il convegno “Reti cliniche e nuove tecnologie: quale futuro per il paziente campano” svoltosi a Napoli presso l’Ircss G. Pascale, venerdì 25 maggio (...).