Italy

Milan, Rome, Bologna
Bip Stories

Melody Riitano

Senior Consultant

#MasterEnergy #TeamWorking #BeachVolley

visualizza il profilo su Linked In

Melody è entrata in Bip nel 2015 e dopo due anni gestisce ora un piccolo team di colleghi. L’aspetto che le piace di più del suo lavoro? Vedere crescere la sua squadra, tra un progetto e una partita di beach volley.

Ti aspettavi un percorso professionale di questo tipo?
E’ il percorso che speravo di fare, ma non mi aspettavo che avvenisse tutto così rapidamente. La sfida più grande è stata imparare a gestire al meglio il mio team, stimolando i colleghi a impegnarsi al massimo, comprendendo le esigenze del cliente e rispettando le scadenze. Non è sempre facile, ma la soddisfazione di vedere crescere i ragazzi che fanno parte della squadra è impagabile.

Cosa apprezzi di più della tua esperienza in Bip?
Avendo alle spalle un’esperienza in una società di consulenza più grande e strutturata, ho avuto modo di sperimentare in prima persona pregi e difetti di un’azienda come Bip. Ho dovuto rinunciare ad alcuni comfort di natura soprattutto organizzativa, ma l’ambiente di lavoro che ho trovato ha molti vantaggi. Negli ultimi due anni passati in Bip l’azienda è cresciuta moltissimo e, nel mio piccolo, mi sento parte attiva di questo percorso. Quotidianamente mi capita di interfacciarmi con altre aree aziendali, oppure con colleghi molto più senior di me, senza barriere di alcun tipo.
Un altro aspetto che ha favorito la mia crescita professionale è la possibilità che mi è stata data in diverse occasioni di dare il mio contributo in attività diverse dai progetti che seguo abitualmente. L’anno scorso, per esempio, ho tenuto un’Academy di formazione rivolta ai colleghi: non mi è stato chiesto soltanto di tenere un intervento, ma ho avuto la possibilità di collaborare all’organizzazione dell’intero incontro. Quest’anno, invece, terrò una lezione all’interno del Master in Energy Management organizzato da Bip insieme al MIP Politecnico di Milano. Dedicarsi a queste attività portando avanti al tempo stesso il mio lavoro di consulente non è sempre facile, ma mi spinge a prendere iniziativa, portando a casa nuove esperienze e soddisfazioni.

Un progetto a cui hai lavorato che ti ha coinvolto particolarmente?
Da circa un anno lavoro a un progetto molto sfidante. Il cliente è una multinazionale attiva nell’Energy & Utility in profonda trasformazione, che stiamo aiutando a unificare i sistemi mantenendo la presenza su più territori. A volte è stancante prendere il treno all’alba per raggiungere le varie sedi in giro per l'Italia, ma trovo molto stimolante vedere di persona l’impatto positivo del nostro lavoro all’interno delle diverse aree geografiche e aziendali.
Inoltre, all’interno di questo progetto lavoriamo con tutti i livelli aziendali, dall’ultimo arrivato al top management. Soprattutto per i miei colleghi più giovani, partecipare a riunioni con l’amministratore delegato dell’azienda cliente oppure con i responsabili di determinate aree è un’opportunità per imparare molto.
Other stories