Italy

Milan, Rome, Bologna
Bip Stories

Martino De Marco

Partner

#BigData #Analytics #DataScience

visualizza il profilo su Linked In

«It’s important to remember that the primary value from big data comes not from the data in its raw form, but from the processing and analysis of it». Il Partner di Bip Martino De Marco cita l’autore americano Thomas Davenport per raccontare una tra le principali mission del suo team.

Com’è nato e che tipo di progetti segue il team Bip xTech?
Bip xTech è nato nel 2013 come centro di competenza sulle tecnologie innovative interno a Bip. Siamo 150 professionisti con 80 clienti attivi in diverse industry, principalmente telecomunicazioni, media, energia e Financial Services. All’interno di Bip xTech ci occupiamo di networking, cloud, internet of things, robotic process automation (RPA) e blockchain. Inoltre, siamo stati tra i primi a investire in Italia sui Big Data & Advanced Analytics: oggi siamo il più numeroso team di esperti di Data Science a livello nazionale ed abbiamo all’attivo oltre 200 progetti. Grazie a sistemi di intelligenza artificiale supportiamo i clienti a utilizzare la grande mole di dati a disposizione per prendere decisioni strategiche.
Il volume di dati generato nell’ultimo anno è superiore a quello cumulato in tutta la storia precedente dell’umanità. Si parla di un’enorme quantità di informazioni, estremamente differenti per natura, prodotte a ritmi vertiginosi da decine di miliardi tra persone e oggetti connessi. I nostri esperti possiedono tutte le conoscenze e le competenze necessarie per dominare tale complessità, estraendo da enormi moli di dati le informazioni indispensabili ad affrontare e risolvere problematiche sociali e di business (come per esempio la previsione dei raccolti di cereali, la predizione di guasti di sistemi critici, del comportamento di clienti, ecc..).

Di cosa si occupa un Big Data Engineer e perché è una figura sempre più strategica?
Secondo l’indagine 'Jobs of the future', svolta recentemente dal gruppo Hays - uno dei leader globali nel recruitment specializzato - quello del Big Data Engineer sarà il profilo più richiesto nel mercato del lavoro da qui al 2025.
Ogni progetto di Data Science parte da un’esigenza di business del cliente, a cui segue una fase di analisi e lavorazione dei dati a disposizione. Si passa poi creare un modello di algoritmi per estrarre valore aggiunto dai dati, che va poi innestato e integrato con i processi e i sistemi aziendali.
Il Big Data Engineer è una figura chiave in ogni progetto di Data Science, responsabile delle attività cruciali di preparazione, analisi ed esplorazione del dato e dell’integrazione degli algoritmi di Advanced Analytics nella realtà aziendale.

Quali sono le caratteristiche che deve avere un giovane interessato a questo percorso?
È una figura articolata e strategica. Fondamentale possedere la “data attitude”, ovvero la capacità intuitiva di lavorare su grosse quantità di dati eterogenei supportata da competenze statistiche e di informatica necessarie per esplorare i dati, ma anche da una certa abilità relazionale per interagire al meglio con i clienti referenti dei progetti. Ma l’ingrediente fondamentale è la curiosità di scoprire fenomeni nuovi e interessanti. A livello di percorso accademico, è preferibile avere conseguito una laurea STEM.

Quali sono le opportunità di lavoro e crescita in Bip xTech?
Le opportunità di certo non mancano, considerando che nel 2018 abbiamo raddoppiato il numero di professionisti esperti di Data Science. I progetti su cui lavoriamo riguardano diverse aree aziendali (dalle risorse umane al marketing, al controllo di gestione o all’ICT) e industry, in Italia e all’estero. Questo permette una formazione “sul campo” rapida e completa, a cui vengono affiancati percorsi formativi e training. Facciamo importanti investimenti anche nell’acquisizione di progetti di frontiera e di ricerca e sviluppo su temi particolarmente attuali riguardanti, per esempio il mondo del Cognitive Computing e del Deep Learning, collaborando con le principali università e realtà del settore. xTech è un gruppo costituito da giovani professionisti in cui il teamwork e il knowledge sharing sono asset fondamentali non solo per la crescita dei singoli, ma di tutto il team.
Other stories